VII Giornata Mondiale della Radio

6INradio è vicina agli eventi che si stanno susseguendo (sì, seguendo proprio i fusi orari del nostro pianeta) per celebrare la settima giornata Mondiale della Radio e festeggiare il mezzo di comunicazione più longevo, ma che nello stesso tempo tempo, quello che meglio è meglio riuscito ad adattarsi alle nuove tecnologie.

Sapete perché viene celebrata proprio il 13 febbraio? Perché è il giorno in cui, nel 1946, è stata fondata la Radio delle Nazioni Unite.

La Giornata è stata celebrata per la prima volta nel 2012, dopo una Conferenza Generale dell’UNESCO  e l’anno successivo è stata istituita dalle  come Giornata Mondiale. Nonostante siano passati più di settanta anni da quel giorno è ancora la radio il fondamentale mezzo di comunicazione che incoraggia la creazione di reti e comunità per promuovere l’accesso all’informazione, al dibattito, all’intrattenimento e le discussioni con gli ascoltatori. Prima di ogni internet, prima di qualsiasi social network c’era lei: la radio. (Attualmente 39000 milioni di persone non hanno ancora accesso a Internet ed è solo la radio che può portare informazioni, cultura e educazione, anche scolastica)

Il tema di quest’anno, “Radio e sport”.

 

Francesca Bomben

Insegnante per l'asse dei linguaggi e per l'asse antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

2 commenti su “VII Giornata Mondiale della Radio

  • Cara maestra Francesca, grazie per questo articolo…Non conoscevo questa giornata…la condivido sul mio profilo social perché credo che siano in tanti a non sapere ciò. Mamma di Gabriele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *