Un parco bello da far paura!

Durante la mia vacanza in Umbria sono andata a Bomarzo in provincia di Viterbo (nel Lazio) e ho visitato il [link esterno] Parco dei Mostri.

In una foresta di conifere e latifoglie il principe Pier Francesco Orsini (detto Vicino), più di 500 anni fa fece scolpire sul posto da veri artisti queste statue ritraenti personaggi e animali mitologici e anche strani edifici. 

Vi racconto quelle che mi sono piaciute di più.

PROTEO GLAUCO

È un po’ nascosto tra gli alberi ed è un immenso mascherone antropomorfo con la bocca spalancata, sormontato da un grande globo di pietra che rappresenta la terra e da un castello che è quello degli Orsini.

ERCOLE E CACO

Sono due giganti chiamati Ercole e Caco e sono rappresentati mentre lottano. La statua è chiamata “il colosso” perché è quella più grande presente nel parco.

 

TARTARUGA

 

ELEFANTE

Fonte: web

DRAGO

Bomarzo

Fonte: web

Sono le tre sculture di animali reali e mitologici che mi sono piaciuti di più perché si sono conservate molto bene.

LA CASA PENDENTE 

È una casa inclinata come la Torre di Pisa, è molto divertente entrarci perché sembra di cadere.

Il pavimento non è allineato ai muri e la porta, il camino e le finestre che sono dentro sono tutti storti!

La casa è stata costruita su un masso inclinato, per questo è così.

L’ORCO

È la scultura che mi è piaciuta più di tutte.

È una grande faccia di pietra con la bocca spalancata e per salire ci sono dei gradini che ti portano dentro la bocca del mostro.
All’interno c’è una stanza con una panca e un tavolino scolpiti nel tufo: qui dentro c’è il rimbombo e se chi è dentro la bocca urla, a chi è fuori sembra che il mostro parli!!

Sulla bocca c’è scritto “Ogni pensiero vola” e io ho pensato che forse il mostro mangia i pensieri.

Una cosa che mi ha colpito di questo parco è il fatto che le sculture sono di proporzioni diverse e ho letto che Vicino Orsini, invece che far costruire i giardini come si usava all’epoca tutti ordinati e regolari, fece costruire figure diverse, irregolari, mostruose e innovative.

La visita al parco richiede circa un’ora perciò se siete di passaggio da quelle parti fermatevi…non ve ne pentirete!

 

Leggi altri articoli di questa reporter

Io reporter

Anche tu hai visitato un posto incredibile o fatto un’esperienza importante e vuoi mandare il tuo report a 6INradio per farlo conoscere ai tuoi compagni di scuola e a tutti? Sì?

Allora scrivi alla redazione mandando il tuo scritto: lo leggeremo e se ci piacerà lo pubblicheremo.

Ricorda: le foto (non più di quattro) non devono rappresentarti e devono essere state scattate da te.
Attenzione: alcuni musei e mostre vietano l’uso delle immagini. 
Se prendi fonti di documentazione da internet devi scrivere da quale sito hai preso ispirazione.
Segui tutti i report dei giornalisti di 6INradio seguendo il tag io reporter

Francesca Bomben

Insegnante per l'asse dei linguaggi e per l'asse antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

Quanto mi piace questo post (5 / 1)
Si prega di compilare per commentare
avatar
  Possibili sottoscrizioni via mail  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Ian Cipolat
Ospite
Ian Cipolat

Ciao maestra Francesca, quanto tempo fa è stato costruito L’orco?

Ian Cipolat
Ospite
Ian Cipolat
Quanto mi piace questo post :
     

Comunque è molto carino un giorno ci andrò