L’impresa: percorrere tutta la costa della Sella del Diavolo, a braccia!

Durante le mie vacanze in Sardegna ho fatto tante cose belle ad esempio sono andata al mare di Chia e al Poetto, ma non solo questo!

Ho fatto un’escursione in kayak. Il kayak è come una canoa però più lunga. Ho fatto un’escursione con mia zia Grazia, i due maestri ed altre quattro persone.

Siamo partiti da Marina Piccola e arrivati a Calamosca facendo il giro della Sella del Diavolo.

Il percorso che abbiamo fatto (in andata e in ritorno)

Scesi con il kayak dalla rampa di lancio abbiamo costeggiato i faraglioni e visto i cormorani che sono degli uccelli neri con il becco lungo, poi siamo passati vicino alla Grotta dei colombi dove vanno a fare i nidi i colombi.

Un cormorano – foto dal web

 

Siamo passati vicino ad una roccia chiamata Murr’e Porcu (perché dicono che da lontano sembri il muso di un maiale), subito dopo ci siamo fermati alla spiaggia dell’Ex Stabulario, un spiaggetta piccolina a fare il bagno.

Dopo siamo ripartiti e siamo arrivati a Calamosca.

Io, con il kaiak durante l’attraversata, qui sono fra la zona fra i faraglioni e la grotta dei colombi

.

Abbiamo fatto una breve pausa mangiando qualcosa e subito dopo siamo ripartiti! Ripartendo da Calamosca abbiamo rifatto tutto il giro dell’andata con un totale di 7 chilometri e mezzo! Fatti a… braccia.

Questa escursione è stata divertentissima! Link di approfondimento: Qui trovate la spiegazione dell’origine del nome della Sella del Diavolo [link esterno – Sella del Diavolo

Leggi gli altri articoli di questo reporter

Io reporter

Anche tu hai visitato un posto incredibile o fatto un’esperienza importante e vuoi mandare il tuo report a 6INradio per farlo conoscere ai tuoi compagni di scuola e a tutti? Sì?

Allora scrivi alla redazione mandando il tuo scritto: lo leggeremo e se ci piacerà lo pubblicheremo.

Ricorda:

le foto (non più di quattro) non devono rappresentarti e devono essere state scattate da te (e in caso diverso dichiararlo)
verranno pubblicati solo reportage di interesse didattico (non potranno essere ammessi report che riguardano attività commerciali).

Attenzione: alcuni musei e mostre vietano l’uso delle immagini. 
Se prendi fonti di documentazione da internet devi scrivere da quale sito hai preso ispirazione.
Segui tutti i report dei giornalisti di 6INradio seguendo il tag io reporter

Francesca Bomben

Insegnante per l'asse dei linguaggi e per l'asse antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

Si prega di compilare per commentare
avatar
  Possibili sottoscrizioni via mail  
Notificami