L’alfabeto dell’accoglienza

Lo scorso anno abbiamo scritto l’alfabeto della scuola. Quest’anno, per accogliere dei nuovi compagni (tanti! che bello!), ci siamo cimentati nel pensare a un alfabeto dell’accoglienza. La missione era difficile: in squadre e poi classe con classe, dovevamo concentrarci su un’unica sola parola, senza alcuna descrizione. Una, ma che dicesse tutto.

Acome ascolto

 


 

Bcome bacio

 


 

Ccioccolata divisa in due

 


 

Dcome dono

 


 

Ecome educazione

 

 


 

FF come famiglia

 

 


GG come giocare

 

 


 

HH come… “Ho un amico meraviglioso”

 

 


 

II come igloo (perché è freddo fuori ma caldo dentro)

 

 


 

LL come lealtà

 

 


 

MM come meravigliarsi

 

 


NN come notare

 

 


 

OO come 

 

 


 

PP come 

 

 


 

QQ come quaderni

 

 


 

RR come ringraziare

 

 


 

SS come scusarsi

 

 


 

TT come tornare

 

 


UU come uguale

 

 


 

VV come vicini

 

 


 

ZZ come zaino

 

 

 

 

Nel retrobottega
Questo lavoro di scrittura creativa collaborativa è il primo lavoro collettivo realizzato dei ragazzi di quarta B e C dell’anno scolastico 2018-2019.

Di chi sono i disegni
Le lettere dell’alfabeto di questo post sono tratte dai lavori lettering artistico di Jessica Hische
e dal suo progetto “Daily drop cap” che si ringrazia per la messa a disposizione – Vedi Credits

Francesca Bomben

Insegnante per l'asse dei linguaggi e per l'asse antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: