La ricetta che nessuno s’aspetta

𝓜𝓔𝓝𝓤

Primi piatti

Tappi in brodo di chinotto

Pasticcio di graffette

§§§

Secondi piatti

Ratatouille di gomme da cancellare

Polpette di fango fresco, servita su foglia con bacche di Piracanta

(ma quante volte me l’avete preparata a ricreazione?)

§§§

Dessert

Budino di sapone con top di colla vinilica

Torta di lampadine a led

Spugna!

Chi può partecipare?

Tutti i bambini  che vogliono condividere con noi una ricetta (assurda) esclusiva!

Cosa devo fare?

Inventa un piatto unico e impossibile, fai l’elenco degli ingredienti più stravaganti (ma verosimili), descrivi la preparazione in modo minuzioso e “serio” e mandaci il tuo capolavoro della cucina creativa nel box dei commenti.

Il post rimarrà aperto.

Posta se vuoi, all’indirizzo della redazione la foto [AHAH] o un disegno del tuo meraviglioso piatto: verrà pubblicata con la ricetta la tua ricetta favolosa.

Ti mancano le idee? [impossibile, non ci credo]

Leggi e prendi spunto dalla mia ricetta e da quelle che posteranno i compagni o anche ispirati con un libro di cucina: leggine alcune, vedrai che l’idea per una nuova esclusiva ricetta arriverà. 

[la redazione si riserva di non pubblicare testi non ritenuti idonei all’età dell’utenza di questo blog]


Ti sei perso le puntate precedenti?

Attenzione allora, perché siamo ormai alla quinta puntata! Tutte le dieci proposte di scrittura dell’edizione estiva 2019 le potrai raggiungere al tag #scrittura creativa 2019

Vuoi altre idee?

Le troverai fra le proposte di scrittura dell’edizione estiva 2018: al tag #scrittura creativa 2018

Francesca Bomben

Insegnante per l'asse dei linguaggi e per l'asse antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

11 commenti su “La ricetta che nessuno s’aspetta

  • Quadernoni ripieni al forno

    DOSI E INGREDIENTI

    • Quadernoni – 4
    • Macinato di matite, pastelli, pastelli a cera – 200 gr
    • Gomma vecchia grattugiata – 100 gr
    • Una cialdina di acquerello giallo 1
    • Colla 150 gr
    • Fettine di libretto personale – 50 gr
    • Succo di frutta a piacere q.b.
    • Povere di gesso q.b.
    • Detergente dei bidelli: 4 cucchiai

    PREPARAZIONE

    Quando volete realizzare la ricetta dei quadernoni ripieni per prima cosa scegliete bene i quadernoni (possono essere a righe, a quadretti, a quadrettoni grandi ma non devono essere né ad anelli né con la spirale: il vostro cartolaio di fiducia saprà consigliarvi).

    Sciacquate velocemente i quadernoni e tuffateli in acqua bollente nella quale avrete messo un pizzico di gesso, per 5 minuti, giusto il tempo necessario a scottarli e ad ammorbidirli leggermente. Quando i quadernoni saranno ancora caldi scolateli con attenzione, togliete la copertina e tenetela in parte: servirà dopo.

    Aprite un quadernone a metà, togliete la graffetta metallica, arrotolatelo leggermente ricavando un alloggiamento per la farcia.

    Preparate il ripieno: riunite in una ciotola il macinato di temperino di pastelli, matite, pastelli a cera, la cialdina di acquerello (in alcune regioni viene anche chiamata godet) che sbriciolerete in modo grossolano, una generosa grattugiata di gomma vecchia, la colla (se usate la colla a stick andrà prima tagliata), le fettine di pagine di libretto personale, le copertine dei quadernoni finemente tritate (vi consiglio di utilizzare il mixer) e che precedentemente avete lasciato in ammollo nel il succo di frutta come fossero nello zaino, (mi raccomando, controllate che non ci siano etichette con i nomi, lasciano un retrogusto amaro al piatto), il gesso e, se piace, un pizzico di terra del giardino della scuola.

    Impastate bene a mano la farcia fino ad ottenere un composto omogeneo.
    Farcite con questa farcia i quadernoni.

    Adagiate poi i quadernoni su di una teglia da forno leggermente unta di detergente liquido e spolveratele con un altro po’ di gomma vecchia grattugiata.
    Infornate i quadernoni in un forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti, verificate comunque la cottura della farcia.
    Servite i quadernoni sia caldi che tiepidi.

    Consigli
    • Posso surgelarli?
    Certo puoi surgelarli da cotti oppure prima di cuocerli.

    • Potrei aggiungere della colla vinilica liquida per rendere il piatto più cremoso?
    Sì certo se piace a tutti, perché no? Ve volete potete preparare un sugo a parte anche con di colori a tempera.
    Si sposa bene, con questo piatto, il colore rosso.

    • Potrei invece aggiungere del diario all’impasto?
    Certo! Verrà buonissimo. Attenzione alle figurine attaccate al diario: qualcuno le può trovare indigeste.

    • Posso sostituire gli acquerelli in cialda con gli acquerelli in tubetto?
    Sì, ma è più facile reperirli in cialda.

    • Un’idea in più? Prima di sbriciolare il colore giallo spruzzarlo con un po’ di bibita frizzante: renderà il piatto più… brioso!

    Buon appetito!

  • Ciao carissima Mae Franci,

    la mia ricetta è:
    Sfornato di costumi da bagno in salsa di occhialini, con contorno di secchielli alla julienne spruzzati di scoglio su letto di crema solare.

    Ingredienti per 4 bambni:
    4 costumi
    12 occhialini
    4 secchielli bucati
    1 barattolo di crema solare
    Latrina di pesce q.b.
    Scoglio q.b.
    1 barattolo liquido antiappannante
    Pinne per mescolare e come piatto.

    Preparazione:
    selezionare 4 costumi da bagno meglio se interi, perché c’è più sostanza. Per i bambini più piccoli o chi non mangia molto possono andare bene anche quelli a due pezzi. Cuocerli in abbondante latrina di pesce (acqua di mare) che è già salata, e mescolarli di tanto in tanto con una pinna, meglio se usata, per dare quel sapore delizioso di piede sporco.
    Prendere gli occhialini, e separare le lenti. Ammorbidire il tutto con le mani, e poi mettere l’impasto in una padella e scottare a fuoco alto aggiungendo tutto il liquido antiappanante.

    Scolare i costumi nei secchielli bucati e poi unirli agli occhialini in una grande pirofila e mettere in forno a temperatura del nucleo solare.
    Intanto che si cuoce, tagliare i secchielli a julienne, e grattugiare lo scoglio.

    Preparazione dei piatti.
    Su una pinna stendere un bello strato di crema solare (protezione 50), e creare un vulcano con la julienne di secchielli. Quando lo sfornato è pronto, adagiarlo sullo strato di crema accanto alla julienne, e spolverare il tutto con abbondante polvere di scoglio.
    Per i gusti più raffinati aggiungere alghe in gran quantità, mentre per i salutisti aggiungere plastica di mare, così puliamo l’ambiente e salviamo qualche tartaruga.

    Buon Appetito.

    Un babio bacioloso ed un abbraccio abbraccioso dallo Chef Gigi D+.

  • Ciao maestra Francesca ecco la ricetta che nessuno si aspetta.
    L’ho intitolata: coppa arcobaleno 🌈

    Ingredienti :
    3 palloncini di plastica;
    2 noci di schiuma da barba;
    5 gr. di coccinelle mignon;
    3/4 bacchette di legno colorate;
    Pon pon colorati q. b. ;
    Una manciata di scaglie di matite colorate;
    Due spruzzate di colla glitterata da utilizzare come top all’amarena;

    Procedimento :

    Prendere una coppa abbastanza capiente da poter contenere tre palloncini.
    Giallo gusto limone, arancione gusto arancia e verde gusto menta. Spruzzare abbastanza schiuma da barba pannosa su cui adagiare scaglie di pastelli e coccinelle mignon.
    Aggiungere a piacimento i pon pon batuffolosi e i bacchetti biscottosi.

    In ultimo come tocco finale top all’amarena con glitter collosi.
    Buon appetito con questa super mega golosità leccorniosa.

    Baci da Giugi Valerio.

    La coppa arcobaleno, servita!

  • ASTUCCIO IMPANATO

    DOSI E INGREDIENTI

    1.Un astuccio (della dimensione che vuoi).
    2.Una ciotolina di pan grattato (la dimensione della ciotola varia a seconda delle dimensioni dell’astuccio).
    3.Una ciotolina di acqua frizzante (la dimensione della ciotola varia a seconda delle dimensioni dell’astuccio).
    4. Due, tre Smarties per abbellire il lato superiore dell’astuccio.
    5. Sette pennellate di colla vinilica per attaccare gli Smarties.
    6. Un quadernone a righe.
    7. Una matita.
    8.Il frontino di un cappellino da sole(preferibilmente blu.
    9.Un tappo di sapone liquido di Marsiglia.

    PREPARAZIONE

    Prendere l’astuccio e riporlo su un quadernone a righe, spargerci sopra del pan grattato fino a ricoprirlo completamente. Aggiungere un goccino di acqua frizzante e un tappo di sapone liquido di Marsiglia per renderlo più compatto così che aderisca meglio all’astuccio. Mettere all’interno dell’astuccio dei pezzetti di mina ben sbriciolati.
    Cuocere in forno per una mezz’oretta a 180 gradi.(SE VOLETE POTETE AGGIUNGERE DEGLI SMARTIES) e a parte lessare il frontino di un cappellino da sole (preferibilmente blu).

    Quando l’astuccio sarà cotto andrà servito ancora caldo accompagnato da un bicchiere di acqua di colori a tempera.
    BUON APPETITO!!

  • Gelato alla COLLA

    Ingredienti:

    Alcuni tubetti di colla (un tubetto per gelato)
    Cinque palline di zucchero filato
    Una coppetta di latte
    100 g di gomma da masticare (preferibilmente alla fragola)
    Per dare un po’ di colore 7 goccine di acquarello (viola)

    Procedimento

    Prendere la copetta di latte e rovescarci dentro tocchetti di gomma da masticare fino a finirla.
    In una scodella rovescare la colla fusa al micronde e inserire il latte.
    Amalgamare bene fino ad ottenere una palla di pasta colla.
    Inserire nel freezer per due ore circa.
    Passate le due ore tirare fuori e ammorbidirlo poi dargli una forma (in una scodellina).
    Aggiungere le palline di zucchero filato e le goccine di acquarello (viola).

    BON APETIT!
    Da Soffi

  • Ciao maestra Francesca ho preparato la Rivisitazione della meringata… La paffutata.

    Ingredienti e materiale
    5 batuffoli di cotone
    3 dischetti struccanti
    Alluminio
    Palline rimbalzine
    Punte di capelli di Barbie

    Procedimento
    Tagliare a pezzetti i dischetti struccanti e sfilettare i batuffoli di cotone, amalgamare tutto con le dita e adagiare su una custodia da cd da portata. Creare la forma che desiderate io lho fatta rotonda e decorare con scaglie di alluminio e ciuffi di capelli e palline.
    Servire sin da subito.

  • STRISCIOLINE COLORATE AL FORNO

    Ingredienti e attrezzi:
    – 2 Fogli bianchi
    – 4 Colori a tempera(rosso, giallo, azzurro, verde)
    – 4 Pennelli (1 pennello per ciascun colore)
    – 1 Forbice da cucina
    – Erbe aromatiche (salvia, erba cipollina, rosmarino) 250 gr
    – Segatura di legno per l’impanatura 300 gr
    – Acqua q.b.
    -1 Foglio di cartone

    PREPARAZIONE
    Prendere i fogli bianchi e stendere con i pennelli i diversi colori a tempera,poi far asciugare bene per una mezz’oretta.
    Trascorso questo tempo ritagliare a striscioline, con le forbici, i fogli colorati e riporli in un piatto da cucina.Cospargerli con un poco di acqua e impanarli con l’impanatura preparata prima.
    Prendere il foglio di cartone e imburrare con le erbe aromatiche frullate, poi riporre sopra le striscione colorate.
    Infornare a 200°C per 20 minuti, il tempo di farli ben dorare!

    Buon Appetito!!

  • Ciao maestra, in questo periodo ce l’ho con i Pokémon, mi piacciono tanto.
    Per questo motivo ho intitolato la ricetta ” Il gelato ai 5 Pokémon! ”

    INGREDIENTI:
    – 5 baffi di Litten
    – 1 petalo di Bulbasaur
    – 10 foglie di Rowlet
    – 15 grammi di ghiaccio di Tutodile
    – 1 litro d’acqua di Poplio
    – 1 Kg di colla
    – 300 grammi di matita tagliata a scaglie
    – smarties a volontà

    PREPARAZIONE:
    Mettere 1 kg di colla e 300 grammi di matita tagliata a scaglie in una ciotola di 20 cm di diametro circa, mescolare il tutto. Aggiungere 15 grammi di ghiaccio di Tutodile e lasciare in frigo per 10 minuti. Aggiungere 1 litro d’acqua di Poplio ( per inghiacciare di più ). Abbellire il tutto con 5 baffi di Litten, 1 petalo di Bulbasaur e 10 foglie tritate di Rowlet ( commestibili ). Aggiungere infine Smarties a volontà !

    BUON APPETITO!!!

  • Ciao maestra oggi vi dirò una ricetta bella fresca per L estate.

    TORTA SEMIFREDDO AL BAGNO SCHIUMA

    Ingredienti :
    – Pan di Spagna alla spugna di mare
    -1/2 flacone di bagnoschiuma fragolina di bosco
    -1 saponetta Marsiglia da grattugiare
    – 4 cucchiai di schiuma da barba
    -5 pastelli a cera come codette
    -Shampoo olio di argan q.b.
    -Frutta della cucina di plastica a piacimento
    PREPARAZIONE:
    Cominciamo posizionando in un piatto da portata la spugna di mare ;
    In una ciotola mettiamo il mezzo flacone di bagnoschiuma e 4 cucchiai di schiuma da barba e amalgamiamo il tutto .
    Una volta amalgamata la crema la lasciamo riposare in frigo per mezz’ora.

    Nel frattempo grattugiamo a scaglie grossolane il sapone di Marsiglia e i pastelli a cera ( più fini rispetto al sapone ) e li mettiamo in due ciotole .

    Passata la mezz’ora con un cucchiaio ricopriamo di crema la spugna e sopra la crema spalmiamo lo shampoo gelatina olio di argan.

    A questo punto non resta che guarnire la torta con frutta di plastica a piacere e scaglie di cioccolato bianco sapone di Marsiglia e codette di pastelli a cera !!!!!

    Buon appetito !

    Ciao da Gaia 🎂🍰🍰🍰

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: