La colla Fantasina e l’altalena

Per cortesissima concessione dell’autrice: Francesca Sanzo)



erano una volta due bambini di nome Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina.

Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina amavano molto andare in altalena.

Tutti i giorni uscivano e correvano verso il parco: appena seduti sull’altalena cominciavano a dare spinte fortissime per toccare il cielo e contavano i passi che mancavano per arrivare alla casa del Sole.

Un giorno Ciccio e Frollina presero una decisione:

Vogliamo vivere in altalena! Vogliamo stare sempre qui!.

Le loro mamme pensavano scherzassero: non sapevano che i due bambini avevano usato la colla Fantasina che fa fare ai bambini tutto quello che vogliono e con quella colla magica e speciale erano rimasti incollati al sedile dell’altalena.

Avrebbero potuto staccarsi solo quando lo decidevano loro. Passarono le ore e loro dindolavano su e giù:

una spinta verso il cielo azzurro del pomeriggio

una spinta verso la terra piena di fiori colorati

una spinta verso il cielo della sera

una spinta verso la terra piena di fiori addormentati

una spinta verso il cielo della notte

una spinta verso la terra brulicante di grilli

una spinta verso il cielo dell’alba

una spinta verso la terra profumata di rugiada

Passarono così molti giorni e loro – felici – continuavano a spingere.

Passarono le stagioni e le loro mamme gli portavano i cappotti per l’inverno e i cappellini per l’estate.

Passarono gli anni e i bambini avevano imparato a mangiare al volo, a dormire continuando a spingere con i piedi e a lavarsi grazie alla pioggia del mattino.

Furono assunte due maestre che sapevano insegnare l’italiano e la matematica al volo: erano due saltatrici professioniste e acchiappavano i quaderni di Cicciopasticcio e Frollinapasticcina mentre ancora roteavano nell’aria.

Il dentista che doveva curare le carie dei bambini si procurò una scala e uno specchietto allungabile per guardare dentro alla loro bocca e le mamme e i papà si costruirono una casetta su un albero lì vicino per poter stare sempre con i loro bambini.

Ciccio e Frollina all’inizio erano davvero felici: grazie alla colla Fantasina avevano realizzato uno dei loro sogni.

Quando furono passati tre anni però, il sedere cominciò a fargli un po’ male e i loro amici ormai se ne andavano in bicicletta dove volevano e potevano leggere i libri senza che il vento scompigliasse le pagine a ogni spinta e di inverno potevano andare in biblioteca, al cinema, alle feste di compleanno, a trovare gli amici e d’estate al mare.

Alcuni ingegneri avevano provato a costruire una piscina speciale in modo che i due bambini potessero nuotare continuando a fare l’altalena, ma a causa delle fortissime spinte delle gambe – ormai erano i bambini più bravi del mondo a fare l’altalena – le onde erano talmente alte che innaffiavano tutti gli altri compagni che frequentavano il parco e così avevano dovuto desistere.

La fila alle altalene raggiungeva ormai l’autostrada e il primo della fila – che alla sera tornava a casa, alla mattina andava a scuola e al pomeriggio si presentava puntuale per pretendere il suo posto sul dondolo del parchetto comunale – era ormai l’unico bambino che frequentavano Ciccio e Frollina.

Fu così che i due piccoli dondolatori un giorno decisero di scendere.

Erano gli unici che potevano sciogliere l’incantesimo della Colla Fantasina.

E quando scesero si guardarono intorno e dissero:

Che ne dici se ora facciamo un giro sullo scivolo?

Come partecipare?

① La storia come la conosco io, finisce qui.

Ora sta a voi raccontarmi se Ciccio e Frollina usarono di nuovo la loro colla magica o se finalmente tornarono a casa, andarono al mare, alle feste, in bicicletta, nel loro letto ad ascoltare le favole, a scuola, in piscina e in tutti gli altri posti del mondo che piacciono molto ai bambini! (Francesca Sanzo) [1]

② scrivi la finale del racconto nei commenti sotto questo post (se sei un allievo di maestra Francesca potrai anche consegnarglielo a mano);
③ venerdì 21 dicembre alle ore 21.30 verranno pubblicati i vostri racconti!

Contest letterario aperto a tutti i bambini e le bambine.

(Ricordati: il commento non viene visualizzato subito: torna a trovarci! Dopo le ore 21.30 non sarà più possibile inserire alcun testo perché verranno pubblicati tutti insieme e verrà chiuso il contest letterario).

Che cosa succederà dopo?

Verranno scelte (e non saranno le tue maestre a farlo) le tre migliori. Ti va di mandare via mail alla redazione un disegno di Frollina e Ciccio?

[1] Francesca Sanzo è stata una seguitissima mentore prima ancora che questo temine fosse soppiantato da quello più commerciale di influencer, e lo è ancora.
Io l’ho conosciuta nel 2008.
Scrittrice e formatrice, fra i molteplici interessi che la occupano c’è anche la figlia che allora era ancora alla scuola materna e che è la protagonista di questa sua storia.

Francesca Bomben

Sperimento linguaggi, narro di luoghi e imparo molto alla Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Nicholas F.
Ospite
Nicholas F.

E quando scesero si guardarono attorno. Ciccio disse:” Facciamo un giro sullo scivolo?” Frollina:”No, no io torno a casa!” Ciccio: “Allora ti seguo !”.. Ciccio e Frollina, felici, ritornano nelle loro case. Tutti e due appena si sedettero sul divano per magia la Colla Fantasina non li fece alzare per… LEGGI IL RESTO » »

Margherita
Ospite
Margherita

Frollina e Ciccio dopo tre anni decisero di scendere perché volevano tornare a guardare la TV. Quando scesero si accorsero che in quei tre anni non erano riusciti a toccare il sole. Ma ora avevano un piano: tornare a casa e costruire una scala, una scala lunghissima, talmente lunga da… LEGGI IL RESTO » »

Gaia
Ospite
Gaia

Così da lì si innamorarono dello scivolo e ogni mattina prima di andare a scuola Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina si fermavano al parco e facevano delle scivolate fantastiche. Siccome tutti i bambini ora volevano andare in altalena Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina poterono andare tranquillamente nello scivolo senza nessuna… LEGGI IL RESTO » »

Francesco
Ospite
Francesco

Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina decidono di usare nuovamente la colla fantasina per andare sullo scivolo e divertirsi un mondo. Allora spalmano lo stick di colla fantasina sui loro vestiti e sui loro corpi e corrono verso lo scivolo allegrissimi pronti per fare moltissime scivolate. Quindi salgono le scale e… LEGGI IL RESTO » »

Sara e Elisa
Ospite
Sara e Elisa

Allora decisero di andare sullo scivolo. Dopo tutti quei anni passati sull’altalena a dondolare erano diventati esperti e non lasciarono più salire nessuno sullo scivolo oltre che loro due. (SCIVOLARONO e SCIVOLARONO per ore, giorni e anni). Dopo aver perso tutti i loro amici deciderono di preparare una festa e… LEGGI IL RESTO » »

Stefano
Ospite
Stefano

“No! Perché invece non passiamo un po’ di tempo a giocare con gli amici?” Così Ciccio e Frollina, dopo tanto tempo corsero a prendi prendi, pedalarono in bicicletta, festeggiarono gli amici ai compleanni divertendosi molto. In estate andarono al mare e in inverno in montagna a sciare. Dopo le vacanze… LEGGI IL RESTO » »

Anastasia
Ospite
Anastasia

Salirono sullo scivolo e giocarono finché non furono esausti.
Si addormentarono sui gradini e i loro genitori li portarono a casa in braccio dove usarono la Colla Fantasina per incollarli sul letto.

Anna
Ospite
Anna

Così Ciccio e Frollina corsero fino allo scivolo, salirono, fecero un po’ di giri e scoprirono che era ancora piu’ divertente dell’altalena! Così decisero: “Vogliamo abitare sullo scivolo!”. Le loro mamme e i loro papà restarono a bocca aperta e dissero: “E NO! ADESSO BASTA! VOI NON ABITERETE SULLO SCIVOLO!… LEGGI IL RESTO » »

Silvia
Ospite

“Che ne dici se ora facciamo un giro sullo scivolo?” Però poi a Frollina gli venne in mente la storia sull’altalena e disse: “Sinceramente ho paura che succeda la stessa cosa che è successa sull’altalena e non potremmo andare nei nostri posti preferiti, per esempio il mare, la montagna, il… LEGGI IL RESTO » »

Giulia V.
Ospite
Giulia V.

…E quando scesero si guardarono intorno e dissero: “Che ne dici se ora facciamo un giro sullo scivolo?” Ciccio e Frollina ancora con il sederino dolorante fecero una scivolata sullo scivolo, ma quando i loro piedi si posarono sulla terra provarono di nuovo la gioia e il piacere di camminare… LEGGI IL RESTO » »

Alex
Ospite
Alex

Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina non utilizzano più la colla magica Fantasina perché vogliono andare in piscina con i loro amici e passare le ore a letto a raccontarsi le favole.

Giacomini Alessandra
Ospite
Giacomini Alessandra

Dopo aver sciolto l’incantesimo della colla fantasina si guardarono intorno e dissero:”Che ne dici se ora facciamo un giro sullo scivolo ?” Provarono il primo giro ma non conviti tornarono sull’altalena. Giorno dopo giorno e dopo dopo vari tentativi, si convinsero ad andare sullo scivolo. Passarono settimane fin quando si… LEGGI IL RESTO » »

Ginevra D.P.
Ospite
Ginevra D.P.

Ciao carissima Maestra Francesca, ecco il mio finale della storia. E così cominciarono a fare scivolate e scivolate e scivolate e ancora scivolate e la colla Fantasina funzionava anche qui perché riuscivano a scivolare e a farsi ritrasportare in cima senza perdere il posto. Ogni volta che scivolavano atterravano di… LEGGI IL RESTO » »

Malak
Ospite

… Ciccio Pasticcio rispose di sì. Ma Frollina riflette un po’ e dice: “Ma possiamo rimanere incollati di nuovo sui sedili!” Ciccio Pasticcio dice: “Possiamo vivere su quella casa sull’albero” Frollina chiese: “Che hai una mente?” Aveva in mente un’idea geniale e quindi nel weekend cominciarono a darsi da fare.… LEGGI IL RESTO » »

Martina
Ospite
Martina

Ciao maestra Francesca!!! Credo che Cicco pasticcio e Frollina pasticcina non usarono più la colla perché si erano stancati di passare da ormai tre anni le giornate sempre nello stesso posto e alla stessa maniera anche se meravigliose. Ciccio e Frollina decidono di tornare a casa, di dormire nei proprio… LEGGI IL RESTO » »

Maddalena
Ospite
Maddalena

Dopo averci pensato un po’ Frollina disse: “Meglio di no! Se ci incolliamo per una seconda volta ad un posto fisso non siamo più liberi di andare dove vogliamo”. “Hai ragione” disse Ciccio “il bello della vita è andare dove si vuole, quando si vuole ed al tempo che si… LEGGI IL RESTO » »

Giorgia
Ospite
Giorgia

Ciccio e Frollina salirono sullo scivolo, si posizionaroni uno dietro l’altra e Ciccio diede il via per iniziare la scivolata. Arrivati alla fine dello scivolo capirono che era divertentissino e decisero insieme di usare di nuovo la colla fantasina e rimanere per sempre sullo scivolo. Salirono di nuovo la scala… LEGGI IL RESTO » »

Greta S.
Ospite
Greta S.

Un paio d’anni dopo la loro avventura nel parco, Ciccio e Frollina andarono a visitare la fabbrica della Loaker in Trentino. Quando videro una mega cialda di wafer, Ciccio disse a Frollina che dovevano farsi una foto davanti a quello splendore. Frollina disse di sì, allora Ciccio ne approfittò e… LEGGI IL RESTO » »

Jennifer
Ospite
Jennifer

Fecero una scivolata e si divertirono così tanto che ne fecero altre mille. Frollina pasticcina a ebbe un’idea: “Perché non usiamo di nuovo la Colla Fantasina?” Ciccio pasticcio rispose: ”Ma certo!” Usarono la Colla Fantasia e rimasero la attaccati allo scivolo per altri tre anni. Passati tre anni decisero di… LEGGI IL RESTO » »

Ginevra P.
Ospite
Ginevra P.

“Certo!” Risposero in coro. Salirono sullo scivolo uno dietro l’altro, Frollina diede il via urlando: “Uno, due, tre via!” e slittarono giù per lo scivolo. Gli era piaciuto così tanto che Ciccio chiese a Frollina se potevano usare la colla magica sullo scivolo, lei rispose “Certo, ecco fatto, ora siamo… LEGGI IL RESTO » »

Gaetano
Ospite
Gaetano

I due bambini Ciccio pasticcio e Frollina pasticcio fecero un giro sullo scivolo ma poi, dopo, decisero di tornare a casa, andare alle feste, a disegnare e giocare, non rimanendo bloccati di nuovo sullo scivolo, come l’altalena, ma decisero di divertirsi a casa loro..

Sofia
Ospite
Sofia

Ciccio pasticcio e Frollina pasticcina vollero andare pure sullo scivolo, ma questa volta non poterono usare la colla Fantasina, perché dallo scivolo bisogna scendere per poi risalire dalle scalette. Quindi usarono la polvere dell’infinito, la sparsero in cerchio: prima andava su e poi tornava giù. Provarono ad andarci ma si… LEGGI IL RESTO » »

Davide
Ospite
Davide

Ciao maestra Francesca, per me Ciccio Pasticcio e Frollina Pasticcina, stando sempre sul dondolo non possono scoprire tante cose nuove👀😃 e conoscere nuovi amici. Sentivano il desiderio di andare in montagna, al mare o in tanti altri posti. A Ciccio Pasticcio gli era venuta voglia di andare a prendere un… LEGGI IL RESTO » »

Ginevra D.P.
Ospite
Ginevra D.P.

Ciao carissima Maestra Francesca, ecco un’altra idea per la fine della storia. Ciccio e Frollina stavano per salire sullo scivolo quando arrivò Squanta. Vi chiederete che nome sia… Squanta: sua madre la chiamò così perché era un’appassionata di storia inglese e il nome derivava da quello di uno degli indiani… LEGGI IL RESTO » »

Giulia P.
Ospite
Giulia P.

Ovviamente Ciccio e Frollina – da quanto si era capito – non si erano stancati di stare nel parco, dopo aver testato il parco, Ciccio e Frollina si chiedono: “Ma forse la colla non attacca più?2 Dopo aver testato lo scivolo, si resero conto che l’avevano usata tutta per l’altalena… LEGGI IL RESTO » »

Marco
Ospite
Marco

Alla fine Ciccio e Frollina usano la colla per stare in famiglia tutti insieme e festeggiare!

Beatrice Maria
Ospite
Beatrice Maria

Finalmente,dopo tanto tempo, Ciccio e Frollina decisero di scendere dall’altalena chiedendo alla colla fantasina di scollarli. Tutto attorno a loro gli sembrava nuovo e divertente. In mezzo al parco c’era uno scivolo di colore rosso che attirò la loro attenzione. Decisero di provarlo facendo preoccupare i loro genitori. Per fortuna,… LEGGI IL RESTO » »

DIEGO
Ospite
DIEGO

Ciccio Pasticcio e Frollina Pasticcina hanno deciso di andare a giocare sullo scivolo. Si divertirono così tanto che decisero di usare ancora la colla fantasina: spalmarono così sullo scivolo tantissima colla fantasina, però non ostante fosse magica, rimasero incollati con il sedere allo scivolo per tante ore. Tutti venirono ad… LEGGI IL RESTO » »

Gabriele
Ospite
Gabriele

Ciccio e Frollina provarono subito lo scivolo. 1-2-3…10 scivolate… ma si resero conto che non era la stessa cosa dell’altalena. Facevano fatica a stare fermi; camminare per loro significava saltellare e tutto girava intorno; decisero di rientrare a casa. I genitori di Ciccio e Frollina erano felici di tornare a… LEGGI IL RESTO » »

Ginevra D. P.
Ospite
Ginevra D. P.

Ciao carissima Maestra Francesca, so che ne sarai stufa ma ho qui un altro finale per le incredibili storie di Ciccio e Frollina. …E correndo a più non posso arrivarono allo scivolo e ovviamente vollero provare la colla Fantasina e scoprirono che lì funzionava…. facendoli scivolare all’incontrario cioè verso l’alto… LEGGI IL RESTO » »

Luce
Ospite
Luce

Ciccio e Frollina scesero dal altalena! Che bello toccare la terra ferma! E di nuovo oltre al sederino poter appoggiare anche i piedi! Ciccio e Frollina si guardarono per un attimo e si capirono al volo. È bello toccare la terra con i piedi come sarebbe bello tornare di nuovo… LEGGI IL RESTO » »

Irene
Ospite
Irene

La Colla Fantasina e l’altalena. Ciccio Pasticcio e Frollina Pasticcina decisero cosi’ di fare un giro sullo scivolo. Erano felici finalmente di poter correre e saltare in liberta’ insieme ai loro amici e di andare a scuola. I due bambini tutti i pomeriggi andavano al parco che era circondato da… LEGGI IL RESTO » »