Dal legno, alla carta, al riciclo, al presepio

L’educazione alla cittadinanza attiva implica, nel nostro Istituto Comprensivo, anche un percorso di educazione ambientale che coinvolge le classi della scuola primaria in una proficua collaborazione con GEA e Comune.

Si tratta di un progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata che prevede lezioni teoriche e didattica laboratoriale.
Il lavoro proposto per le classi terze ben si inserisce nella didattica prevista nelle aree scientifica, tecnologica e artistica in un coinvolgimento multidisciplinare, che vede protagonista attivo ogni alunno attraverso un lavoro cooperativo.

Si è partiti dall’analisi delle trasformazioni operate dall’uomo per ottenere dall’albero oggetti di legno.
In seguito è avvenuta la conoscenza delle diverse fasi operative necessarie in una cartiera per ottenere i quaderni e i libri usati dagli stessi alunni.

Ulteriore tappa è stato il laboratorio nel quale gli alunni hanno realizzato carta riciclata con l’utilizzo di giornali (quotidiani) portati da casa, con la guida preziosa di Elisa e Fabiana, operatrici della GEA.

Abbiamo pensato che quest’anno il nostro presepio doveva recuperare questo percorso e così la capanna è stata ricavata da un ceppo di legno; segatura, corteccia e altri derivati sono nel paesaggio.

E i fogli di carta riciclata? Come utilizzarli?

Chi riconosce i vecchi giornali nel cielo stellato e nei decori dell’albero di Natale?

Durante il laboratorio nell’acqua si è macerata la carta e anche le parole sono svanite!

Eppure quelle stelle che sovrastano la capanna sembrano trasmettere messaggi che parlano al cuore di gioia e di pace.

Le foto del laboratorio dal macero della carta alla realizzazione del presepio. Clicca su una delle foto per accedere alla gallery da sfogliare.

 

Gli alunni e le maestre delle classi terze

 

 

Le nostre attività di collaborazione con GEA
Settembre 2016

Daniela Magro

Insegnante per l'asse scientifico matematico tecnologico e antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts - Website

4 commenti su “Dal legno, alla carta, al riciclo, al presepio

  • Un altro bellissimo e interessante articolo! Complimenti per il laboratorio che ho seguito con molta attenzione, sia per il percorso che per il risultato. E, considerato il messaggio augurale di pace che avete inviato, anch’io, oltre a farvi ancora tanti complimenti, desidero mandare a voi bambini, alle vostre insegnanti e alle vostre famiglie, i miei più cari AUGURI per un NATALE di SERENITA’ e GIOIA!!!

    Un grande abbraccio a tutti
    da una vostra affezionata ex

    • Grazie a te Carla e augurissimi da tutti noi, alunni e insegnanti.
      Un particolare grazie per l’attenzione e la cura che continui ad usare nel tuo impegno Unicef verso tutti i bambini bisognosi.

  • Gentilissime Maestre Daniela e Rosita, super! È mancata solo l’iscrizione al concorso presepi della Parrocchia. Avremmo sbaragliato la concorrenza!!! Pazienza, sarà per il prossimo anno….grazie di tutto…

  • Ciao Carissima Maestra Rosita,
    ieri sono andata a visitare il Parco Ambiente di Brescia. Il parco parla del riciclo, dell’acqua, dell’alimentazione e ha un laboratorio di matematica e geometria. Ho partecipato al MateLab, con giochi di matematica e geometria, e quanto torniamo a scuola alcuni te li faccio vedere. Erano belli ma anche difficili!! L’argomento che mi è rimasto più impresso è stata l’acqua, e mi ha dato una sensazione di paura perché ho visto che ne sprechiamo molta, e ho paura che finisca. Ma nelle case del futuro si potrà riutilizzarla di più. E inquiniamo anche troppo i mari ed i fiumi!
    Mentre quello che mi è piaciuto di più è stato quello di scienze, dove abbiamo esplorato gli alimenti con olfatto e tatto, e imparato come funziona la digestione!!
    Un bacio bacioloso ed un abbraccio abbraccioso da Gigi D+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *