Cosa possono fare i vulcani e i ghiacciai

Lagorai

Il gruppo montuoso del Lagorai è lungo ben 70 km. Ho visto l’inizio che parte a est dal Passo Rolle in Trentino e finisce a ovest con il Monte Panarotta.

Una guida ci ha spiegato che tantissimi anni fa un enorme vulcano ha eruttato e la lava solidificandosi ha formato il Lagorai. Grandi terremoti hanno inclinato il piano e gli agenti atmosferici hanno levigato la parete a sud lasciando solo la roccia che ora è in parte franata.

Il Lagorai quindi è composto principalmente da porfidi: rocce eruttive formate da quarzo e ortoclasio.

Le pareti rocciose hanno diversi colori: dal nero, al rosso fino al verde. Io ho visto la parte rocciosa verde.

La zona nord-orientale del massiccio è immersa nel Parco Naturale Paneveggio il cui bosco lo scorso ottobre (2018)  ha subito gravissimi danni a causa del fortissimo vento. Ci sono grandi macchie di bosco con tutti gli alberi sradicati.

Alberi sradicati nell’ottobre 2018

Il Lagorai visto da Malga Juribello

Col Mongo

Il Col Mongo si trova in Val Grugola vicino a Fiera di Primiero in Trentino.

E’ roccia montonata, cioè una formazione rocciosa creata dal passaggio di un ghiacciaio, cioè una formazione rocciosa creata dal passaggio di un ghiacciaio, con un pendio dolcemente inclinato e levigato rivolto verso l’alto, derivante dall’erosione glaciale, e una ripida e scoscesa pendenza verso valle.

Anche il laghetto (Lago di Giarine) della foto è stato formato dall’azione del ghiacciaio che ha scavato una conca dove ora si ferma l’acqua dello scioglimento della neve e delle piogge.

Diego
reporter per www.6INradio.net

Io reporter

Anche tu hai visitato un posto incredibile o fatto un’esperienza importante e vuoi mandare il tuo report a 6INradio per farlo conoscere ai tuoi compagni di scuola e a tutti? Sì?

Allora scrivi alla redazione mandando il tuo scritto: lo leggeremo e se ci piacerà lo pubblicheremo.

Ricorda: le foto non devono rappresentarti e devono essere state scattate da te.
Attenzione: alcuni musei e mostre vietano l’uso delle immagini. 
Se prendi fonti di documentazione da internet devi scrivere da quale sito hai preso ispirazione.
Segui tutti i report dei giornalisti di 6INradio seguendo il tag io reporter

Francesca Bomben

Insegnante per l'asse dei linguaggi e per l'asse antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For the Audio Comments plugin to work, you need the Audior files to be uploaded to the wp-content/plugins/audio-comments/audior folder. For more details check out the installation instructions.