Cantiamo le tabelline

1 Per alcuni bambini, studiare le tabelline e impararle può essere  un po’ faticoso, talvolta i più piccoli hanno bisogno dell’aiuto di un adulto, oppure di sperimentare alcuni metodi più giocosi, così da impararle in autonomia e con un sorriso in più.
Le tabelline come tutti i fatti numerici (non solo moltiplicazioni, ma anche addizioni, sottrazioni e divisioni) hanno un ruolo importante nell’acquisizione delle abilità di calcolo.

Come  possiamo aiutare l’alunno, anche a casa, a rendere più semplice impararle a memoria?
 Ci possiamo provare con un approccio divertente – lo stesso a cui si rifanno le più recenti teorie e attività didattiche. Questo diventerà il migliore alleato per apprendere ed esercitarsi con le tabelline senza paura e noia.

La musica è una delle attività didattiche più coinvolgenti, secondo Giuliano Crivellente, co-autore, insieme a Silvia Rinaldi, di Tabelline Canterine.

Sfruttiamo allora il potere del ritmo per imparare le famose tabelline?

Ogni tabellina (dall’1 al 10) è abbinata a una canzone (naturalmente in rima): pronta per essere memorizzata più facilmente  al bambino.

Siamo pronti per sfida canora in famiglia e tra compagni di scuola?

parental-control-145x145È necessaria la presenza di un adulto


Clicca sul video e ascolta la canzone

Rosita Catalano

Insegnante per l'asse scientifico matematico tecnologico e antropologico presso la Scuola Primaria di Roveredo in Piano, Pordenone.

More Posts - Website

24 pensieri su “Cantiamo le tabelline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *